Kurtzman: "Star Trek Discovery rispetterà il canon ma nasceranno discussioni fra i fan" |   TG Trek  

Header

venerdì 7 luglio 2017

Kurtzman: "Star Trek Discovery rispetterà il canon ma nasceranno discussioni fra i fan"

Alex Kurtzman, co-ideatore e produttore esecutivo della nuova serie Star Trek Discovery - TG TREK: Notizie, Novità, News da Star Trek

Oggi CNET (che è controllata dalla CBS) ha pubblicato un nuovo video in cui Alex Kurtzman - co-ideatore e produttore esecutivo di Star Trek: Discovery - parla della nuova serie.

Ha detto diverse cose che vale la pena leggere su come Discovery intenda rispettare la cronologia ufficiale e lo spirito della Serie Classica, senza per questo rinunciare a percorrere nuove strade.




Cosa racconterà Discovery e il personaggio di Michael Burnham

La storia che racconteremo durante la prima stagione è davvero interessante e rappresenta un tributo speciale a tutto ciò che Star Trek ha fatto - e per certi versi fa ancora - in modo diverso. Avere come capitani della nostra nave Sonequa [Martin- Green] e Michelle [Yeoh] è molto eccitante e inedito. Adoro le storie con forti protagonisti femminili, e noi abbiamo delle donne molto forti nella serie. Sonequa – che è un'attrice davvero molto particolare - sta donando al suo personaggio una sfumatura che non ho mai visto nelle serie precedenti di Star Trek ed è elettrizzante. La sua storia è unica e aggiunge degli elementi veramente intriganti all'universo di Star Trek. Sono certo che i fan apprezzeranno, ma sono anche sicuro che nasceranno motivi di dibattito.


Doug Jones (Saru), Sonequa Martin-Green (Burnham) e Michelle Yeoh (Georgiou) in una scena diella nuova serie Star Trek Discovery - TG TREK: Notizie, Novità, News da Star Trek
NOTA: Anche se Kurtzman si riferisce a Martin-Green e Yeoh chiamandole “capitani della nostra nave" - considerando che tutte le fonti accreditano il personaggio di Martin-Green come primo ufficiale - è probabile che con quell'espressione ("la nostra nave") intendesse riferirsi alla serie stessa, non all'astronave vera e propria.




Come si collega Discovery alla Serie Originale di Star Trek

Da fan di Star Trek, vi accorgerete che ci sono un mucchio di cose che chiameranno alla mente la Serie Classica e alcuni suoi elementi. Ma non mi riferisco semplicemente alle storie, sto parlando dello spirito di quella serie. Stiamo rivedendo un paio di cose in Star Trek: Discovery che la gente troverà comunque familiari. Non voglio spoilerare, ma posso dirvi che ci stiamo attenendo alla cronologia ufficiale e stiamo seguendo le regole, ma al contempo stiamo anche cercando di battere zone che in passato sono state solo accennate, ma mai seriamente approfondite.


In che modo Discovery riuscirà a rispettare il canon

Abbiamo un gruppo di persone - nella stanza degli autori - che hanno ognuna un rapporto di devozione molto personale e particolare con Star Trek. E questo apporta alla serie quella fiera tradizione che vede i fan di Star Trek scriverne in prima persona. Bisogna rispettare il canon così com'è scritto, non si può dire: "facciamo finta che questo non sia mai successo". No, no no, non si può fare, ti salterebbero al collo. I fan di Star Trek ti farebbero fuori. Allora occorre comprendere tutte le linee temporali, dove si collocano, dove si collocano tutti i differenti universi e come incastrare tutte queste cose insieme in modo che funzionino bene. Bisogna tenere traccia molto meticolosamente di ogni "chi, cosa, dove, quando e perché" e nella nostra squadra abbiamo persone il cui solo scopo è dirci: "No, questo non lo potete fare!"


Gli autori della nuova serie Star Trek Discovery. Al centro Michelle Yeoh - TG TREK: Notizie, Novità, News da Star Trek
Alcuni autori di Star Trek: Discovery. Al centro Michelle Yeoh



Perché c'è ancora bisogna della visione di Roddenberry

Io ritengo che il cuore della visione di Roddenberry – ed è il motivo per cui è viva ancora oggi - è la convinzione che l'umanità troverà sempre un modo per preservarsi ed entrare in comunione con gli altri. E quindi c'è sempre una prospettiva ottimista sul dove stiamo andando. E oggi più che mai abbiamo bisogno disperatamente di quella prospettiva. Quindi per farla breve, infonde speranza; Star Trek infonde speranza.


La video intervista la trovate qui.


Fonte: TrekMovie



Commenta la news di TG TREK sul forum di Star Trek Italia!

Nessun commento :

Posta un commento

Che ne pensi?