Il CEO della CBS è molto ottimista su Star Trek Discovery |   TG Trek  

Header

martedì 7 marzo 2017

Il CEO della CBS è molto ottimista su Star Trek Discovery

Parlando agli investitori, il capo della CBS Leslie Moonves ha parlato delle sue aspettative su Star Trek: Discovery e su come ritiene che la serie possa far aumentare la base di abbonati alla piattaforma di streaming CBS All Access.


Les Moonves


L'anno scorso Moonves aveva previsto di toccare la soglia dei 4 milioni di abbonati e oggi conferma ancora una volta quell'obiettivo:

Su All Access avevamo già ben oltre un milione di abbonati prima ancora di proporre contenuti originali, sulla piattaforma. Abbiamo appena lanciato The Good Fight, lo spin-off di The Good Wife. Sta andando molto bene e siamo soddisfatti, in tre sole settimane ha già fatto registrare un aumento degli abbonati. Una volta che anche Star Trek sarà messo on line - tra la fine dell'estate e l'inizio dell'autunno prossimi - ci aspettiamo un consistente aumento degli abbonati. Riteniamo che continuando a proporre contenuti originali, sarà facile arrivare al traguardo dei 4 milioni di abbonati... e non è ottimismo, siamo convinti di poter raggiungere quella cifra.




Moonves ha anche riferito che la CBS si è impegnata a realizzare 4 spettacoli originali all'anno, per la piattaforma CBS All Access, e ha delineato il tipo di contenuti che vedranno la luce:

Principalmente guardiamo ai copioni. Cerchiamo qualcosa che sia diverso da quanto va in onda sul circuito televisivo tradizionale della CBS. Probabilmente ci orienteremo più sullo stile delle produzioni targate Showtime. Ma chiaramente, trattandosi di All Access e avendo gente che paga per vedere questi contenuti, dovranno essere produzioni di alto livello. Come Star Trek: sono anni e anni che la gente freme per una nuova serie di Star Trek. Quindi, o attraverso gli attori o attraverso le buone idee, metteremo in cantiere degli show in grado di attirare abbonati verso All Access. La gente dovrà avere l'impressione di pagare per qualcosa che davvero non potrebbe vedere altrove. E noi siamo sicuri di poterci riuscire.


Secondo Moonves, la CBS è aperta alla possibilità di espandere il servizio CBS All Access anche al di fuori degli Stati Uniti, ma sottolinea l'importanza fondamentale rivestita da Netflix nel finanziare Star Trek: Discovery, dicendo:
E' possibile. Ovviamente però con Star Trek noi abbiamo siglato un poderoso accordo con Netflix, vendendogli i diritti per la messa in streaming a livello internazionale, e il ricavato di questa vendita ha ripagato in massima parte i costi di produzione di Star Trek. Potrebbe esserci la possibilità di guardare ad entrambe le piattaforme e arrivare ad offrire un servizio internazionale. La cosa ha funzionato per Netflix ed Amazon e altri servizi di video on demand, quindi stiamo esplorando questa possibilità in alcuni paesi.

Fonte: TrekMovie

Commenta la news sul forum di Star Trek Italia!